La lonza di maiale al latte è un secondo piatto molto gustoso, semplice e invitante, tipica ricetta della nostra tradizione culinaria la lonza di maiale al latte è facile da preparare, si presenta in modo delicato quindi adatto anche per le grandi occasioni. Non è facile per niente far mangiare la carne a mia figlia anche oggi che ha quasi vent’anni, vi lascio immaginare cosa mi sono dovuta inventare quando era piccola per non obbligarla a mangiare, soprattutto la carne anche se nel gioco la trasformavo in quello che a lei più piaceva; beh quasi quasi devo fare magie anche oggi che sbuffa sempre alla vista della carne appunto. La lonza di maiale al lette però, è uno dei piatti preferiti di Federica ed è l’unico che mi fa preparare spesso, anzi anche su sua richiesta, quindi appena posso ne approfitto e la preparo, come ho deciso di prepararla a pranzo per il giorno di Pasqua, allontanandomi un po’ dai classici piatti pasquali, ho deciso infatti di preparare un piatto alternativo sempre avendo cura di portare in tavola carne, latticini, pesce, frutta e verdura di qualità, così accontentiamo il marito che si lamenta sempre di restare troppo in casa e a tavola nei giorni di festa, quindi lonza di maiale al latte e fine pranzo verso il lago, e voi?

Ingredienti

  • 1 kg di lonza di maiale;
  • 900 ml di latte;
  • Salvia;
  • Rosmarino;
  • Olio extra vergine d’oliva;
  • Pepe nero.

Preparazione

Fate rosolare la cipolla tagliata sottile nell’olio, unite la carne;
Fate dorare ogni lato continuando a rigirare spesso e insaporite con il sale, pepe e le erbe aromatiche. Versate poco latte alla volta per tutta la durata della cottura, in modo che la carne riesca ad assorbirlo bene. Fate cuocere per circa un’ora a fuoco basso. Passato il tempo di cottura togliete la lonza di maiale, affettatela sottile, fate restringere la salsa al latte restata in pentola e passatela al mixer.
Infine imipattate con abbondante salsa fatta scendere da un colino e una spolverata di pepe macinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere