Ingredienti (per 1 l)

  • 100 g di burro;
  • 100 g di farina 00;
  • 1 pizzico di sale fino;
  • Noce moscata da grattugiare QB;
  • 1 l di latte intero.

Preparazione

Per preparare la besciamella mettete a scaldare in un pentolino il latte (il latte deve essere fresco e intero); a parte fate sciogliere i 100 g di burro a fuoco basso, poi spegnete il fuoco e aggiungete i 100 g di farina tutta in una volta, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Poi rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a farla diventare dorata.
Avrete così ottenuto quello che i francesi chiamano roux; aromatizzate il latte con la noce moscata e un pizzico di sale (potete fare queste operazioni anche come ultimo passaggio, quando la besciamella sarà pronta); versate poco latte caldo sul roux per stemperare il fondo, poi unite anche il resto, mescolando energicamente il tutto con la frusta.
Cuocete 5-6 minuti a fuoco dolce finché la salsa si sarà addensata e inizierà a bollire. Con questa ricetta otterrete una densità media; se volete una besciamella più liquida dovrete diminuire la dose di burro e farina; per una besciamella più densa dovrete al contrario aumentare la dose di burro e farina. La vostra besciamella è pronta: potete usarla per piatti complessi come lasagne, cannelloni e molti altri primi piatti. E’ ottima per insaporire piatti al forno di carne, verdure lessate, pesce, soufflè, insomma a voi la scelta!

Conservazione

Se non utilizzate subito la besciamella, versatela in una ciotola e copritela con pellicola trasparente a contatto perché non si crei la pellicina in superficie. Una volta fredda, la besciamella si può conservare in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni al massimo. All’occorrenza per farla tornare liscia e cremosa, basterà lavorarla con le fruste di uno sbattitore elettrico; se necessario potete aggiungere poco latte per renderla più fluida durante la lavorazione con le fruste. La besciamella si può congelare per circa 1 mese.

Consiglio

Con questa ricetta si ottiene una densità media. Se preferite una besciamella più liquida diminuite la dose di burro e farina; per una besciamella più densa al contrario aumentate la dose di burro e farina. Se si formano dei grumi nella besciamella, niente panico: basterà filtrarla con un colino per rimediare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere